Una Silvia tutta d’Oro e un Giacomo d’Argento.
Gli atleti del team Phelps Swimming, tornano a gareggiare, e lo fanno in grande stile, con gli Assoluti Italiani di Riccione.
Dopo un lungo stop, finalmente il 17 dicembre si è dato il via nello Stadio del Nuoto di Riccione.

Silvia Scalia, lecchese classe ‘95, specializzata nei 50 e 100 m dorso, ha portato a casa due medaglie d’oro, il 17 dicembre nei 50 dorso, vincendo con un tempo di 28’’03 e il 18 dicembre nei 100 dorso conquistando un tempo di 1’00.

È stato molto positivo per me tornare a gareggiare e vincere due ori. Mi mancava tutto questo, era un po’ una incognita ma per fortuna ho avuto riscontri positivi, in crescita per l’anno prossimo dove l’obbiettivo è centrare la qualificazione per le Olimpiadi a marzo” dichiara entusiasta Silvia delle sue performance, ed emozionata di essere tornata a gareggiare.

Giacomo Carini – 11 Titoli Italiani Giovanili e 2 Titoli Italiani Assoluti nei 200 farfalla – ha partecipato il 17 dicembre, giorno di apertura degli Assoluti, nei 100 farfalla, con un tempo di 53’’18 e il 18 dicembre nei 200 farfalla, conquistando un tempo di 1’58 e portando a casa un medaglia d’argento.

Tornare a gareggiare è stato senza dubbio emozionante, tutte queste sensazioni mi mancavano. Nonostante ciò,  so che posso fare di più, le mie capacità sono decisamente più alte e avrò modo di essere più soddisfatto delle mie prestazioni prossimamente” afferma Giacomo, anche lui felice di aver ripreso a gareggiare con gli Assoluti Italiani di Riccione di quest’anno e pronto a partecipare alla Coppa Caduti di Brema di Milano lunedì 21 dicembre.

Con gli Assoluti Italiani di Riccione il team di Phelps augura a tutti un felice Natale e un 2021 ricco di soddisfazioni in vasca e fuori. Sperando di poter tutti tornare presto in piscina, dai professionisti agli amatori appassionati.